Sappiamo tutti che Liverpool fa rima con…Beatles! E sicuramente molti conoscono il celeberrimo museo dedicato ai mitici Fab Four. Ma quanti conoscono i luoghi dove sono cresciuti, li hanno ispirati e che hanno lasciato un segno indelebile nelle loro vite e nelle loro carriere? Se vuoi scoprirlo con me, ti porterò in 5 luoghi dei Beatles a Liverpool!

La storia della città ha avuto diversi alti e bassi. All’inizio del secolo scorso fu un importante porto della Gran Bretagna e un fiorente polo industriale. Durante la Seconda Guerra Mondiale subì gravissimi danni a causa dei pesanti bombardamenti tedeschi, che la resero decadente e assai poco attrattiva.

Tra la fine degli anni ‘50 e l’inizio dei ‘60, la città cambia. Esplode la voglia di rinascita e di espressione tra i giovani. Quattro di loro, ancora non lo sanno, cambieranno per sempre la storia della musica, del costume, dei media e della moda. Andiamo!

1. Beatles Story

Il primo dei luoghi dei Beatles a Liverpool è il celeberrimo Beatles Story, un museo situato nel complesso dell’Albert Dock. Si tratta di un’area di magazzini riqualificati ora patrimonio dell’UNESCO. Il museo ti condurrà attraverso la storia dei Fab Four tra ricostruzioni dei loro luoghi iconici, esposizioni di oggetti, racconti e ovviamente tanta musica! Uno dei reparti più divertenti è sicuramente la Discovery Zone, con schermi interattivi, pianoforte gigante e karaoke. Se vuoi rilassarti o comprare merchandising, passa per il Fab4 Cafè e il Fab4 Store. Affascinante e immersivo, questo luogo è perfetto per iniziare un tour a tema Beatles coi fiocchi! 

Tutte le info sul Beatles Story

2. Cavern Club

Cavern Club- ©️ DawnyH

Il secondo dei luoghi dei Beatles a Liverpool non può che definirsi leggendario. Era il 1961, e i quattro giovani musicisti (con ancora Pete Best alla batteria) erano appena tornati da un lunghissimo tour ad Amburgo. Volevano conquistare la scena musicale di Liverpool, e come trampolino di lancio scelsero il Cavern Club. Questo famoso locale di Matthew Street diede anche modo ai Beatles di essere scoperti da Brian Epstein, loro futuro manager. Nonostante quella di oggi sia solo una ricostruzione del locale originale, si possono ancora rivivere quelle atmosfere caratteristiche e, volendo, partecipare a una serata di musica live! 

3. Strawberry Fields

Un altro dei luoghi dei Beatles a Liverpool è lo Strawberry Fields, un ex-orfanotrofio tuttora gestito dall’Esercito della Salvezza. Esso ha dato il nome a una celeberrima canzone di John Lennon (anche se è annoverata anche la firma di Paul). Pare che il piccolo Lennon e gli amichetti andassero a giocare nel parco dietro all’orfanotrofio, nel quartiere periferico di Woolton. È ormai diventato iconico il cancello rosso all’entrata: una volta varcato troverai un parco e un’esibizione multimediale dedicata a John Lennon. Parte del biglietto è devoluta a sostegno delle loro attività di formazione e inserimento lavorativo per giovani in difficoltà.

Tutte le info sullo Strawberry Fields

4. Penny Lane 

Penny Lane a Liverpool. Cartello con il nome della via e murales dei Beatles dietro
Penny Lane- ©️ Loco Steve

Il quarto dei luoghi dei Beatles a Liverpool è stato reso celebre da una canzone scritta da Paul: stiamo parlando di Penny Lane! Si tratta di una via, come dice Ian MacDonald, “ingenua e furba, ma, soprattutto, elettrizzata all’idea di essere viva”. 

Il luogo è legato all’infanzia di Lennon, McCartney e Harrison: lì, ad esempio, c’era il capolinea dell’autobus che prendevano da ragazzini. Il barbiere, descritto all’inizio della canzone, era familiare sia a John che a Paul. Quest’ultimo prese l’ispirazione per Penny Lane dopo che John aveva scritto Strawberry Fields: i due brani infatti uscirono entrambi come doppio singolo.

Tutte le info sul Penny Lane Community Hub

5. Le case d’infanzia di John e Paul

L’ultimo dei luoghi dei Beatles a Liverpool sono le case d’infanzia di John e Paul. Possiamo tranquillamente considerarle un luogo unico perché…nel tour guidato non puoi visitare una senza l’altra! Le due case si trovano rispettivamente al 251 di Menlove Avenue (John Lennon) e al 20 di Forthlin Road (Paul McCartney).

John ha vissuto in questa casa dall’età di sei anni insieme alla zia Mimi e allo zio George. La casa di Paul era considerata più popolare: pare che la zia Mimi ebbe come vicino addirittura il sindaco di Liverpool! 

La casa di Paul era spesso vuota per l’assenza sia del padre, per motivi di lavoro, che della madre, deceduta prematuramente. Essa divenne il punto di ritrovo per John e Paul quando iniziarono a suonare e comporre insieme.

Tutte le info sulle case di John Lennon e Paul McCartney  

Bonus Track:

  • Statua dei Beatles: non puoi lasciare Liverpool senza aver fotografato la statua dedicata ai Fab Four a Pier Head;
  • Liverpool Beatles Museum: vicino al Cavern Club troverai anche questo museo dedicato alla band ricco di ricostruzioni e… tanta musica ovviamente! 

Se vuoi un itinerario personalizzato sui Beatles o altri viaggi su misura in giro per l’Europa ti aspetto con i miei servizi di travel design!